Tu sei qui

Immissioni in ruolo a.s. 2020/2021

Immissioni in ruolo a.s. 2020/2021

Dal 12 agosto al 16 agosto saranno aperte le funzioni di Istanze on line per la scelta della provincia e della classe di concorso  (Fase I)

La FLC CGIL di Bologna organizza due incontri in videoconferenza per illustrare la procedura e per rispondere ad eventuali domande:

  • il 13/8 dalle 10.00  alle 12.00  tramite piattaforma Meet;
  • il 14/8 dalle 10.00  alle 12.00  tramite piattaforma Meet.

 

Per partecipare

inviare email all'indirizzo bologna@flcgil.it indicando nell'oggetto: “partecipazione a meet per ruoli” e nel corpo nome, cognome, cellulare e indirizzo email alla quale ricevere il link  di collegamento alla videoconferenza a cui si intende partecipare.

Fase I:

  • GM 2016 = fino a totale esaurimento delle domande nel limite dei posti disponibili;
  • GMRE 2018 = fino al 100% dei posti che residuano dopo le GM 2016 anche per le GMRE 2018 ex FIT
  • FASCIA AGGIUNTIVA = sui posti che residuano dopo l’esaurimento delle GMRE 2018

 

La procedura sarà attiva per coloro che si trovano in posizione utile per il ruolo ma anche per i/le candidati/e collocati/e in posizioni successive a quelle riportate sul sito dell'USR Emilia Romagna, ma che siano titolari di diritto di riserva. 

L'ufficio scolastico regionale per l'Emilia Romagna ha pubblicato la tabella dei candidati interessati al seguente link: istruzioneer.gov.it/2020/08/11/operazioni-di-immissioni-in-ruolo-anno-scolastico-2020-21/

 

Le province vanno tutte elencate, se non si vuole partecipare per una provincia, per questa va espressa la rinuncia.
 
MA ATTENZIONE!!!!!
 
Si sottolinea che la rinuncia su una determinata provincia corrisponderà inderogabilmente alla definitiva ed irrevocabile rinuncia all’eventuale nomina sui posti che dovessero risultare disponibili presso tale provincia. Pertanto, qualora il candidato non esprima l’accettazione su tutte le province dell’Emilia-Romagna e una volta giunti alla sua posizione in graduatoria, non risultino posti disponibili nelle province da lui accettate, questo comporterà definitivamente ed inderogabilmente l’impossibilità di essere individuato sulle province alle quali abbia rinunciato, anche nel caso in cui risultassero posti residui presso tali province. Tale situazione potrà comportare, nei casi previsti dalla normativa vigente, la cancellazione dalla graduatoria di cui trattasi

 

Mancata presentazione della domanda:

Coloro che risultano in un turno di nomina e non presentano domanda sono considerati assenti. Pertanto saranno trattati dal programma informatico in coda a partire dalla provincia capoluogo di Regione. L’aspirante che non presenta domanda e ha titolo alla nomina su più classi di concorso dalla medesima graduatoria (es. GM 2016 su ambito disciplinare) sarà trattato a partire dalla classe di concorso del II grado per gli ambiti verticali e secondo l’ordine di codifica delle classi di concorso per gli ambiti orizzontali (es. prima A12 e poi A13).

Chi non è interessato/a alla nomina può esprimere la rinuncia utilizzando la stessa procedura  su Istanze on line.

 

Dopo il 16/8 l'USR provvederà a diffondere i risultati delle assegnazioni pubblicando sul proprio sito e inviando mail agli interessati e sarà possibile, poi, accedere alla funzione di scelta della sede.

 

Si raccomanda a tutti/e i candidati di seguire giornalmente il sito internet dell'USR Emilia Romagna e dell'UST Ambito V di Bologna. Continueremo a darvi informazioni aggiornate sul nostro sito e attraverso i nostri canali social.

La FLC CGIL mette a disposizione dei docenti precari una guida utile che spiega passo-passo come funziona la presentazione della domanda per la scelta della provincia e del posto per gli aspiranti interessati dalla convocazione per la nomina in ruolo, sia da concorso che da GAE (graduatorie ad esaurimento).

Comparto: